Khastegi: donne transessuali in Iran al Festival di Venezia

Il prossimo 28 agosto alla 65esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia verrà mostrato al pubblico internazionale "Khastegi (Tedium)", film del regista in erba Bahman Matamedian.

Il film racconta la storia di sette ragazze transessuali e del modo in cui la loro condizione si interfaccia con la difficile società iraniana. Non a caso la cultura locale si fonda ancora sulla tradizione patriarcale sostenuta da radicati precetti religiosi.

Ecco cosa dichiara il regista:

"Fare un film sui transessuali e sui problemi che devono affrontare in Iran e' stato tutt'altro che facile. Piu' mi accorgevo che mi stavo allontanando dal mio ruolo di regista per assumere quello di chi si unisce alla lotta dei protagonisti, più capivo che la mia stava diventando una sorta di sfida, al tempo stesso, pero', dovevo stare attento a non cadere nella trappola degli slogan politici del momento e riuscire inoltre a mettere in evidenza gli aspetti pluridimensionali e mutevoli della società in cui vivo con tutti i suoi fenomeni".

Un film che farà discutere e che sicuramente avremo occasione di rivedere nei prossimi festival cinematografici a tematica omosessuale italiani.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: