Problemi del pene: "frattura" e curvatura

Il rigido e fiero organo genitale maschile è in realtà fragile e, se sottoposto a particolari condizioni di stress, può rompersi. Una vera e propria casistica non c'è, ma pare che siano cento all'anno i casi di trauma alla tunica albuginea, l'involuncro all'interno si gonfiano i corpi cavernosi durante l'erezione, che si traducono in un ricovero ospedaliero d'urgenza.

Questi traumi avvengono soprattutto in estate, in seguito a rapporti troppo focosi (e sicuramente la penetrazione anale è più traumatica di quella vaginale), spesso di sesso occasionale, e ad accusarli sono soprattutto uomini non sposati. E sarebbero, secondo gli esperti, indice di una trascuratezza dell'organo genitale.

Altro sintomo di questa trascuratezza? La curvatura del pene, una patologia che colpisce il 7% degli italiani. Si potrebbe risolvere chirurgicamente ma, seppure siano registrati casi di curvature fuori asse di ben 90 gradi, a rivolgersi agli specialisti sarebbero in pochi.

Via | ilmessaggero

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: