Congresso Arcigay Roma: cambiamenti in vista?


Il 13 settembre è fissato il congresso del Comitato Provinciale Arcigay Roma per il rinnovo delle cariche sociale dell'associazione. Sicuramente un'occasione importante per un possibile cambio di rotta all'interno del frastagliato movimento lgbtq capitolino, che ha visto negli ultimi anni aspri contrasti tra Arcigay e altre realtà, sia all'interno del tavolo di coordinamento del Comune di Roma, sia sul fronte del Pride romano. A contendere la presidenza a Fabrizio Marrazzo, che conclude il suo mandato e si ripresenta, c'è la candidatura di una donna transgender, Federica Pezzoli, avvocato civilista e già responsabile delle tematiche transgender, laicità e multiculturalità dell'associazione.

Sul web sta circolando una lettera aperta, firmata dal blogger Stratex - Lampi di pensiero, che vuole informare sul congresso e sensibilizzare gli iscritti all'associazione alla partecipazione. Si rivolge, nel messaggio che pubblichiamo integralmente qui di seguito, un'accusa pesante alla dirigenza uscente (guidata da Marrazzo), che starebbe attuando una vera e propria strategia di boicottaggio sul congresso, che non avrebbe ricevuto opportuno (e necessario, da statuto) risalto alla sua convocazione (si lamenta tra l'altro una scarsa evidenza evidenza nel sito). I dubbi e le ombre su questo congresso sono espressi da Stratex in due acuti post del suo blog, uno intitolato significativamente "La gaya fronda" e uno "L'aria che spira", che racconta anche lo spirito che anima il Comitato Federica Pezzoli. Gli fanno eco ElfoBruno, Une Belle Histoire e Anelli di Fumo.

Arcigay Roma ha convocato il proprio congresso per l'elezione delle cariche sociali per il 13 settembre prossimo. La dirigenza uscente sta attuando una vera e propria strategia di boicottaggio, per minimizzare l'informazione e la partecipazione. Si tratta di un'associazione cruciale nel panorama glbt di Roma e nazionale, dalla quale potrebbero partire segnali importanti per una nuova fase storica del movimento per la rivendicazione dei diritti delle persone che subiscono discriminazione e violenza a causa delle loro scelte affettive e sessuali.

Potranno partecipare alle elezioni solo i soci che risultano regolarmente iscritti al 22 luglio 2008 e che si registreranno preventivamente mandando un'email ENTRO IL 6 SETTEMBRE ALLE ORE 12:00 a partecipa@arcigayroma.it, con nome, cognome, numero di tessera, luogo e data di nascita, numero di telefono (ovvero chiamando il 3479578585 dalle 18 alle 20 dal lunedì al venerdì).

A questo congresso sarà presentata, in contrapposizione alla dirigenza uscente (presidente Fabrizio Marrazzo, Vice presidente Alessandro Poto, Consiglieri Andrea Ambrogetti, Carlo Guarino, Rosario Murdica, Roberto Stocco) la candidatura di Federica Pezzoli, con un nuovo documento programmatico e con l'intenzione di cambiare aria: più trasparenza, più partecipazione, più apertura alla comunità glbt di Roma e provincia, maggiore integrazione con le altre associazioni glbt romane.

Se ti interessa sapere di più delle idee e delle iniziative del comitato ed essere aggiornato sulla situazione, puoi iscriverti o contattarlo (comitato-promotore-per-federica-pezzoli-presidente@googlegroups.com ).

Oppure potresti venire alla riunione del 25 agosto, presso la Chiesa Anglicana di Via di Gesù e Maria 2, dove il programma sarà discusso ed analizzato insieme alle candidature e se ti convince, aiutarci a presentarlo sottoscrivendolo presso la sede dell'Arcigay (Via Goito 35b) il giorno dopo (26 agosto).

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: