A Canberra boom di unioni fra coppie di fatto

Simon CorbellSecondo Simon Corbell (in foto), ministro della giustizia del Territorio di Canberra (Australia) il numero delle coppie di fatto che si sono registrate sta superando ogni aspettativa. Da quando la legge è entrata in vigore tre mesi fa, vi sono state ventitré registrazioni e due cerimonie di “impegno”, mentre il governo ne prevedeva una quindicina l'anno.

Canberra è l'unico fra gli stati e territori della federazione a riconoscere le unioni civili fra persone dello stesso sesso. La legge sulla Civil Partnership permette alle coppie dello stesso sesso di registrare legalmente la loro unione. Possono anche scegliere di celebrare una cerimonia cosiddetta di impegno.

Il ministro ha detto:

“Il riconoscimento legale permette alle coppie un maggiore accesso a quei diritti in materia di pensione governativa, di situazione fiscale e di previdenza sociale, che le coppie eterosessuali danno per scontati. Con la primavera e con la Floriade dietro l'angolo [l'annuale festival dei fiori che si tiene fra settembre e ottobre e richiama coppie e famiglie da tutto il Paese], potremo vedere molte più registrazioni e cerimonie, prima della fine di quest'anno”.

Saranno i frutti della recente visita di Benedetto XVI?

Via | Agenzia radicale

  • shares
  • Mail