Pastore battista multato per omofobia

Il pastore battista Stephen BoissoinStephen Boissoin è un pastore battista canadese ed è stato condannato a pagare una multa di 7.000 dollari dal Tribunale dei Diritti Umani di Alberta. In una lettera pubblicata dal Red Deer Advocate, infatti, il pastore paragonava l'attivismo dei gay nelle scuole pubbliche alla “prostituzione e pedofilia”. Denunciato è stato condannato.

Nelle intenzioni del Tribunale, comunque, la condanna vuole essere un rimedio per migliorare gli effetti della discriminazione fin dove è possibile e per denunciare le azioni omofobiche sperando di prevenirle nel futuro. Ma Stephen Boissoin continua la sua battaglia e afferma che non chiuderà la bocca.

Se anche in Italia i preti venissero multati per l'omofobia, mi sa che si risanerebbe buona parte del debito pubblico...

Via | The Interim

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: