Epatite C: i gay sarebbero più esposti a rischio

Virus dell'epatite CSecondo uno studio USA i gay sarebbero esposti ad un più alto rischio epatite C rispetto agli eterosessuali. Will Nutland, coordinatore dello studio e capo della Health Promotion presso il Terrence Higgins Trust, ha affermato:

“il rischio-epatite C è un problema in aumento per gli omosessuali: negli USA, ad un crescente numero di uomini gay, infatti, viene oggi diagnosticato il virus dell’epatite C e ciò è presumibilmente collegato ai rapporti sessuali per via anale non protetti adeguatamente. Le lacerazioni dei tessuti possono, infatti, essere un veicolo privilegiato per il virus”.

Via | Paginemediche

  • shares
  • Mail