Per Anders Lindegaard serve un eroe gay nel calcio

Anders_Lindegaard

Proprio pochi giorni fa vi avevamo riportato le parole di Juan Pablo Osvaldo che aveva parlato in merito ai giocatori di calcio apertamente gay. Se per alcuni non si dovrebbe esibire la propria omosessualità e per altri ancora il mondo dello sport non è ancora pronto, Osvaldo è decisamente favorevole:

"La nostra società non è l'Alabama del ‘50 ma sul tema siamo indietro. Un compagno gay in squadra? Non mi cambierebbe proprio niente. Sono persone libere, prima che calciatori"

E, alle sue parole, si sono aggiunte quelle di un portiere molto noto (che potete vedere in foto). Lui è Anders Lindegaard e ha sottolineato come sia addirittura necessario un calciatore omosessuale:

Al calcio serve un eroe gay, gli omosessuali necessitano proprio di questo, i tifosi sono legati a modelli antichi e rozzi. Il football è rimasto indietro, mentre il resto del mondo è progredito.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail