Una casa di riposo per anziani gay in India?

La regione del Gujarat potrebbe essere la prima in India ad avere un ospizio per anziani omosessuali. Lo ha annunciato il principe Manvendra Singh Gohil di Rajpipla, che progetta di realizzare una casa di accoglienza rivolta alle persone anziane omosessuali, singoli e in coppia, che non troverebbero posto "in questo mondo eterosessuale e omofobo".

Il principe, che è l'unico esponente di una casa reale al mondo ad aver fatto coming out (nel 2006) e fu diseredato per questo motivo, ha deciso di dedicarsi proprio alla causa delle persone lgbt, dopo aver affrontato le ire della propria famiglia, che comunque alla fine lo ha riaccolto. Il suo primo impegno è stato nella lotta alla diffusione dell'Aids e il prossimo obiettivo è proprio la creazione di una casa di accoglienza. Anche se non sarà la prima al mondo potrà essere comunque un segnale molto importante per l'Asia.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: