AIDS: allarme per gli omosessuali

HIVL'istituto dermatologico San Gallicano di Roma lancia l'allarme: l'AIDS è in crescita tra gli omosessuali. Il San Gallicano sta seguendo duemila omosessuali HIV negativi, con l'obiettivo di intervenire affinché non si infettino e rappresenta un osservatorio privilegiato sulla diffusione dell'HIV per via sessuale.

Il dottor Guido Palamara, responsabile del centro, afferma:

“Questo allarme richiede interventi di prevenzione primaria per i non infetti, e secondaria per coloro che hanno già contratto l'infezione”.

In Italia sono circa sessantamila i casi di AIDS diagnosticati dall'inizio dell'epidemia fino alla fine del 2007. Il numero delle persone con infezione si è stabilizzato a circa 4.000 nuovi casi l'anno. Contemporaneamente aumenta il numero dei pazienti che arriva tardi alla diagnosi di infezione, e che non pratica la terapia antiretrovirale combinata. Occhio, ragazzi!

Via | Cronaca Qui

  • shares
  • Mail