Omofobia a Roma, studente 15enne si impicca, addio Andrea

Omofobia_Roma

Update: E' stato poi rivelato il vero nome del ragazzo suicida, Andrea

Una brutta storia arriva da Roma. Davide aveva solamente quindici anni. Aveva. Perché Davide, adesso, non c'è più, fisicamente. Vittima di continue discriminazioni. Per i suoi compagni era "il ragazzo dai vestiti rosa". Tutto questo durava da più di un anno.

Esasperato, Davide si è tolto la vita martedì. È tornato a casa, ha preso una sciarpa e si è impiccato. Impotente, davanti a lui, il fratellino più piccolo che ha assistito alla scena.

Si aggiungono anche i dettagli. Oltre alle continue battutine, era stata anche aperta una pagina Facebook su di lui, proprio per i suoi comportamenti e per il suo abbigliamento. Avevano pubblicato foto di lui, lasciavano messaggi sul suo look.

Tutto questo è diventato insostenibile da affrontare per un ragazzo di appena quindici anni. E così, martedì, in un pomeriggio qualsiasi, ha detto "Basta" a se stesso e ha deciso di morire. Il fratellino è sotto shock, affidato a una psicologa. La polizia sta indagando e si parla del reato di "istigazione al suicidio". Si cerca quindi di capire anche l'origine di quella pagina sul social network.

Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, ha così commentato l'accaduto:

Una notizia del genere, purtroppo, non mi stupisce. Casi di questo tipo sono tutt’altro che rari e ci sono scuole dalle quali riceviamo numerose segnalazioni di insulti omofobi. Peccato che non tutti i presidi siano così disposti a collaborare con noi. E, invece, la formazione dei ragazzi è tutto. Al nostro numero verde (800-713713) chiamano, ogni anno, ventimila persone: di queste, il 60% è rappresentato da giovani sotto i 26 anni. Tutte persone che lamentano discriminazioni a scuola, all'università o in famiglia. Di questa vicenda mi ha colpito il metodo scelto per togliersi la vita. Davide voleva farla finita e non voleva in nessun modo essere salvato. Alcuni suoi compagni si sentivano in colpa per non aver capito la situazione di disagio che stava vivendo.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: