Monaco buddista lascia il monastero dopo un bacio gay

bacio_gay_monaco

Una storia apparentemente assurda e grottesca ma reale. Leggete qui. Pham Van Trien era un monaco buddista che da più di dieci anni viveva in un monastero del Vietnam. L'uomo, insieme ad un amico, ha partecipato ad un'asta di beneficenza.

A condurla Dam Vinh Hung, un cantante locale molto conosciuto. E lì è accaduto il "fattaccio" che ha portato il religioso ad abbandonare il proprio cammino spirituale.

Il premio in palio per una bottiglia di vino era quello di un bacio da parte della popstar.

Destino ha voluto che a vincere fossero proprio il monaco e il suo amico. E così, ecco il bacio a Van Trien. Ma la foto è stata pubblicata successivamente su Internet e lì è nato lo scandalo. Una volta scoperto il tutto, al monaco è stato ordinato di restare in monastero e ritirarsi dal resto del mondo. Ma l'imbarazzo era troppo forte ed ecco la decisione di abbandonare tutto e tornare a casa. Prima di farlo, l'uomo ha dichiarato:

Il mio peccato è stato troppo grande, non ho dormito per molte notti e mi maledico per quello che ho fatto.

Ma se era un peccato "così grande" (?!) perché semplicemente non rifiutarsi....?

Via | Libero
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail