Natale gay in famiglia, da single o in coppia?

Natale_2012_programmi_gay_in_famiglia

Manca poco più di un mese al prossimo Natale. Eh già, nemmeno il tempo di mettere via i boxer da mare ed ecco arrivare l'autunno, fra poco l'inverno ed ecco le luminarie e le atmosfere natalizie. Pronti all'invasione dei Jingle Bells e delle note di Mariah Carey risuonare, puntuali, come ogni anno, in radio?

Solitamente, in quei giorni, ci sono diverse opzioni per festeggiare, soprattutto in famiglia. E, nelle atmosfere romantiche del Natale, ci sono solitamente due opzioni che partono da una condizione di base: il coming out compiuto o ancora non attuato. Conosco diversi amici e amiche che amano il Natale ma devono (proprio perché non dichiarati) trascorrerlo lontano dalla propria metà.

Un sapore dal retrogusto amaro per queste feste natalizie. Perché farsi gli auguri via sms o al cellulare non è esattamente la cosa più emozionante in un rapporto. O, invece, c'è chi riesce a stare insieme al proprio partner (perché apertamente gay) e vivere il Natale a 360 gradi con la propria famiglia. Al completo.

Che genere di Natale avete festeggiato fino a oggi?

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: