Luca Barbareschi (PdL): “Sono favorevole alle adozioni per le coppie gay”

L'onorevole Luca BarbareschiPermettetemi un ricordo personale. Qualche anno fa dovevo incontrare Luca Barbareschi per lavoro. Tutti i miei amici mi dicevano di fare attenzione perché, a detta loro, Barbareschi era un omofobo tremendo. All'incontro mi sembravo quasi Albin che cerca di fare il maschiaccio pulisci vetri ne Il vizietto. Alla fine non mi sembrò così omofobo, anzi...

È per questo che con piacere ho letto la lunga intervista di Vittorio Zincone all'onorevole Barbareschi pubblicata dal Corriere. Ne riporto alcuni passi.

Lei si è detto favorevole alle adozioni da parte delle coppie omosessuali.
In Europa esistono. Questo è il governo con meno persone che rappresentano il cattolicesimo. Non mi pare Berlusconi sia un baciapile.

Ma al Cavaliere nessuno può sfilare la poltrona da sotto al sedere. A lei, sì.
Magari dirò cose sconvenienti, ma insomma... i leader principali del Pdl, Fini e Berlusconi, sono separati e hanno figli da mogli diverse.

E, più avanti, dopo aver detto che ha creato una fondazione contro la pedofilia, ecco cosa risponde a Zincone:

Un tema che le è caro. Anche lei ha subito una violenza da bambino.
Sono stato violentato, da un prete. Al di là dei danni ai singoli esseri umani, si deve capire che la pedofilia è un danno di macroeconomia: tanti bambini molestati, fanno una generazione che cresce con una struttura debole. Ora su questo argomento si è svegliato pure Papa Ratzinger.

Aggiornamento: Barbareschi smentisce. Sostiene di non aver mai detto di essere favorevole alle adozioni gay, che Berlusconi è un baciapile e che Benedetto XVI si è finalmente svegliato.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: