I matrimoni gay negli USA potrebbero fruttare centinaia di milioni di dollari

I matrimoni gay negli USA potrebbero portare centinaia di milioni di dollari nelle casse dello stato

Uno dei luoghi comuni sui gay vuole che siano molto ricchi. Il che, lo sappiamo bene, non corrisponde a verità. Di fatto guadagnamo e spendiamo come il resto della popolazione. Proprio sullo spendere si è concentrata una riceca del Williams Institute che ha provato a fare un po' di conti di quanti soldi potrebbero muovere le nozze gay dopo l'approvazione, a seguito di referendum, avvenuta negli stati di Washington, Maryland e Maine.

Il Williams Institute, stima che i matrimoni tra persone dello stesso sesso in quei tre stati potrebbero avere un ritorno economico di centosessantasei milioni di dollari. La ricerca ha valutato che saranno circa diciottomila le coppie dello stesso sesso che decideranno di convolare a nozze nel prossimo triennio. Così tra vestiti, ricevimenti, regali, alberghi, cerimonia e via dicendo tali matrimonio faranno aumentare le entrate e contribuiranno alla creazione di nuovi posti di lavoro.

Se poi si prova ad allargare lo sguardo alle cittadine e ai cittadini di altri stati che potrebbero recarsi nello stato di Washington, nel Maryland e nel Maine per unirsi in matrimonio, allora la cifra potrebbe aumentare considerevolmente.

Se lo viene a sapere Mario Monti introdurrebbe il matrimonio gay immediatamente in Italia (magari con qualche tassa, visto che ci siamo!).

Via | Gayburg

  • shares
  • Mail