Nozze gay, vescovi americani contro Barack Obama

Obama critica Romney per la sua opposizione ai diritti gay

Se Barack Obama ha sconfitto l'avversario Romney nelle elezioni presidenziali, votato dalla maggioranza della popolazione, i vescovi americani non hanno perso occasione per criticare fortemente l'operato del Presidente Usa.

Dopo una riunione, hanno voluto esprimere nuovamente la propria opposizione, promettendo battaglia contro le nozze gay

Durante l'Election Day, infatti, in ben tre Stati sono stati legalizzati i matrimoni gay dopo un referendum che ha chiesto l'opinione degli americani chiamati ad esprimere la propria idea.

E i "sì" hanno avuto la meglio, scatenando così la preoccupazione dei Vescovi americani che non hanno perso occasione per ribadire la propria contrarietà.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: