Il ministro Mara Carfagna cancella i Diritti

Poi uno dice i pregiudizi... Ci si può accostare con la migliore disposizione alla nomina di Mara Carfagna alle Pari Opportunità, anche dopo un'intervista come quella dell'altro giorno alla Stampa. Però quando arrivano i primi atti concreti non c'è molto spazio per lasciarle il beneficio del dubbio.

Che ha fatto la signorina Maria Rosaria Carfagna appena insediata? È corsa a modificare il nome del dipartimento: non più Diritti e pari opportunità, ma solo Pari opportunità. Evidentemente per lei i diritti stanno bene da un'altra parte, magari fuori dall'Italia. E la ministra - come si leggeva con la Pollastrini - è diventata "il ministro". Se questa è la cultura della neo-ministra, c'è poco da aspettarsi. Vedremo quanto ci metterà a cancellare la commissione per i Diritti e le pari opportunità per lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: