Harry Andrews, il successo in un sussurro

Harry Andrews

Vi sono attori cosiddetti minori che in realtà non hanno nulla da invidiare alle star che giganteggiano sul grande schermo. Attori di gran talento, ma che non riescono mai, per un motivo o l’altro, ad ottenere la parte assoluta. Quella da protagonista. Il nome di Harry Andrews può essere sicuramente annoverato tra questi talentuosi a cui è sfuggito il riflettore più grande.

Il suo volto tuttavia fu estremamente popolare, apparendo accanto a veri e propri mostri sacri del cinema come Sean Connery o Kirk Douglas, recitando a teatro a fianco di Vivian Leigh e Laurence Olivier oppure accaparrandosi ruoli sul piccolo schermo destinati a far breccia nel cuore del pubblico (ed essere così ricordati per anni.)

Nella vita privata, Harry Andrews, che nel cinema ricoprì spesso parti di ufficiali e soldati dal cuore duro (La collina del disonore; La notte dei generali), ebbe però solo un grande amore, il collega Basil Hoskins. Un’unione lunga e felice a cui solo la morte di Andrews nel 1989 mise la parola fine.

  • shares
  • Mail