Isabel Miller e l'amore di "Patience e Sarah"

Isabel Miller

Alma Routsong (1924-1996) nota ai più come Isabel Miller, pubblicò nel 1969 “Un posto per noi”, un romanzo lesbico destinato, almeno per quanto riguarda la letteratura gay, a fare storia.

Il libro naturalmente non ebbe vita facile. Nessun editore aveva infatti intenzione di impegnarvi tempo e denaro. Mille porte le furono sbattute in faccia, ma la giovane scrittrice americana non si perse certo d’animo. A proprie spese decise di pubblicare il romanzo, investendovi tutti i suoi risparmi.

Una partenza in sordina che si trasformò ben presto in una vera e propria valanga di vendite e popolarità. Ribattezzato "Patience and Sarah", l’opera vinse nel 1971 il Gay Book Award of the American Library Association, affermandosi come un vero e proprio classico di tutta la letteratura lesbica del Novecento.

Nel 1993 poco prima di morire, Isabel Miller riuscì a pubblicare anche lo splendido “A Dooryard Full of Flowers and Other Short Pieces”, una raccolta di racconti che possono essere letti come un sequel (assolutamente degno) di "Patience and Sarah".

  • shares
  • Mail