Obama risponde alla lettera della bimba di 10 anni, figlia di una coppia gay

Obama risponde alla lettera della bimba di 10 anni, figlia di una coppia gayBarack Obama ha risposto a Sophia, la bimba di dieci anni, figlia di una coppia gay, che, come ricorderete, lo aveva ringraziato per il sostegno ai matrimoni gay e, al contempo, gli chiedeva consigli su come comportarsi con i compagni di scuola che le dicevano che la situazione dei suoi genitori era disgustosa.

Dopo aver ringraziato Sophia per la lettera, Obama scrive:

In America non esistono due famiglie che siano uguali. Noi celebriamo questa diversità. E riconosciamo che a prescindere che si abbiano due papà o una mamma quello che conta più di tutto è l’amore che mostriamo l’un l’altro. Tu sei molto fortunata ad avere due genitori che si prendono cura di te. Loro sono fortunati ad avere una figlia eccezionale come te. Le nostre differenze ci uniscono.

Parole che sono tanto più significative lette alla luce della rielezione di Obama e del fatto che tre stati abbiano deciso per via referendaria di approvare il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Come rispondere, poi, ai compagni di scuola che ci vanno giù pesante perché Sophia ha due papà? Ecco il consiglio del presidente:

Tu e io siamo benedetti dal vivere in un paese dove siamo nati uguali, dove non importa come sembriamo esteriormente, dove siamo cresciuti o chi siano i nostri genitori. Una buona regola è trattare gli altri nel modo in cui speri che loro trattino te. Ricorda ai tuoi compagni di scuola questa regola se ti dicono qualcosa che ferisce i tuoi sentimenti.

Sarebbe da inoltrare ai nostri politici che, spesso, fanno ragionamenti molto meno maturi di quelli che fa una bimba di dieci anni...

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: