Ecco i locali gay di Rimini e Riccione e le discoteche gay friendly

Ecco i locali gay di Rimini e Riccione e le discoteche gay friendly

Se dici divertimento, non può non venirti in mente la costa romagnola, quel RimineRiccione, che fa quasi un nome a sé per ogni tiratardi che si rispetti.

Tra le due guerre, la spiaggia di sabbia e ciottoli, divenne di gran moda nell’artistocrazia italiana e di conseguenza nelle nuove classi borghesi che volevano allinearsi al gusto raffinato e cominciare a viaggiare. Forte della sua cultura godereccia, del suo amore per i vini, per i cibi, la costa in breve tempo si è ricavata un posto d’onore nei sogni di tutti i discotecari italiani, con il suo mito della straniera, dei vitelloni raccontati da Fellini, delle estati a suon di musica. In questo scenario, non mancano i locali gay Friendly, dove divertirsi e fare incontri.

Ecco i locali gay di Rimini e Riccione e le discoteche gay friendly

Il Classic Club di Rimini notissimo locale gay friendly in via Feleto, organizza serate di diverso tipo (anche Burlesque) e dalle 5 del mattino, dà spazio all’after party matinée per gli irriducibili della disco che vogliono ballare fino a mezzogiorno.

Ad animare le notti di Rimini poi ci sono l’Enigma in via Ausa e la Bohème al Lungomare San Salvator.

Naturalmente non può mancare una spiaggia gay, la famosissima Colonia Bolognese. Un litorale abbandonato eletto come luogo gay friendly tra Rimini e Riccione, un trait d’union ideale, che unisce i due centri.

Se si vuole ripiegare su un drink, sempre a Rimini, c’è il bar Fuera e i Drag Queen Show del Rossolounge bar. A Riccione Bombo bar in viale Ceccarini, un punto di riferimento irrinunciabile, prima e dopo le serate in discoteca.

Foto | Lanzate - Banana Bungalow

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: