Bret Easton Ellis: gay, in una coppia aperta

Bret Easton EllisBret Easton Ellis è uno scrittore omosessuale di grande successo (Meno di zero, Le regole dell'attrazione, American Psycho) che oggi legge libri per mestiere, cercando storie adatte ad essere riportate sul grande schermo e scrivendo sceneggiature. Dopo il grande successo dei suoi libri negli anni '80 e la riproposizione filmica di quasi tutte le sue opere (dove non si è mai reso partecipe, tranne per "The Informers", presto in uscita), nel 2010 uscirà il suo (forse) ultimo libro, dal titolo "Imperial Bedrooms".

Dell'intervista pubblicata su Corriere.it mi preme riportarvi un'affermazione molto interessante sul suo attuale partner:

"Dirò solo che sono legato alla stessa persona da 10 anni. Ma non si tratta di un rapporto esclusivo e infatti stasera esco con un altro".

Nulla di nuovo, voi direte. Ma il fatto che lo si rimarchi senza troppi artifici retorici, detto da una delle voci intellettuali più moderne negli Stati Uniti, non si può che imporre una riflessione sull'eterno dilemma tra la compatibilità di un amore e la non esclusività sessuale.

Qualcuno ritiene sia naturale anche se non socialmente accettato, altri ci convivono abbastanza serenamente con reciproca consapevolezza. Le coppie aperte sono forse il futuro delle relazioni d'amore? E' corretto dire di essere "legati" a qualcuno quando si ricerca anche altro?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: