Uomo gay donatore per una ragazza lesbica e, dopo 13 anni, lei chiede gli alimenti per i figli

Bandiera gay

Siamo in Inghilterra. Lui è Mark Langridge, uomo gay. Nel 1997 conosce una donna lesbica in un locale gay.

Stringono amicizia e lei gli confessa il suo sogno di diventare madre. Dopo un po' di tempo, arriva la richiesta per aiutarla a realizzare il suo desiderio di formare una vera e proprio famiglia insieme alla sua compagna. Mark decide di accettare e diventa così donatore di sperma per la coppia di amiche. E così, nascono due bimbi, bel 1998 e nel 2000. Ma, si sa, le cose nella vita possono cambiare... e non sempre in meglio.

Col passare del tempo, i rapporti di amicizia si raffreddano, fino ad interrompersi definitivmamente.

Purtroppo, anche il rapporto d'amore tra le due donne finisce. Ed ecco la richiesta improvvisa. Dopo tredici anni, l'uomo, oggi 47enne, si è visto contattato dalla sua ex amica per ottenere dei soldi. La donna chiede, per entrambi i figli, 26 sterline a settimana, da quando sono nati fino al raggiungimento della maggiore età.

Mark ha raccontando la sua storia, spiegando di non avere nemmeno quei soldi. La Child Support Agency ha purtroppo sottolineato che, non avendo scelto i classici canali del governo per avere dei figli ed avendo scegli questa alternativa informare, l'uomo non è protetto dalle garanzie di legge per i donatori di sperma.

E così, o paga o spera in una futura clemenza del giudice

Fonte | Libero via Daily Mail

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: