Christian De Sica gay? "Se lo fossi lo ammetterei"

Christian De Sica Gay?

Christian De Sica è giudice nell'attuale edizione di "Tale e quale", programma in onda su Rai Uno nel quale alcuni personaggi famosi devono cantare e interpretare (anche nei costumi e nel trucco) celebri cantanti del passato o del presente. Una gara alla quale partecipa anche Paolo Conticini, storico amico dell'attore.

Ed è proprio De Sica ad affrontare l'argomento e il vociare sul web su una presunta storia tra i due.

Lo fa nel numero in edicola di "Diva e Donna":

Se fossi gay lo direi. Il motivo della falsa voce circolata negli ultimi giorni è l’invidia, dato che quando hai successo, finisce che stai sulle palle a molti e qualcosa devono trovare. È un paese di matti il nostro.

Le voci che lo danno quindi sentimentalmente legato a Conticini sono false?

È una tale ca**ata… Sai quante stron*ate hanno detto sulla mia famiglia? Che avevo i miliardi in Svizzera, quando invece morivo di fame. Che mia madre era lesbica. Che mio padre aveva un amante uomo.

La loro amicizia è nata ai tempi del film "Uomini uomini uomini" di tematica omosessuale:

Io e Paolo Conticini amanti? Questa fregnaccia pazzesca mi è rimasta addosso da quasi vent’anni da quando ho fatto “Uomini, uomini, uomini”, storia di quattro amici omosessuali, e sono diventato amico di Paolo. Tu pensa che i miei figli lo chiamano zio. Ieri eravamo a cena io, mia moglie, lui e la sua fidanzata. Paolo è un uomo serio, perbene, cui voglio molto bene, sono molto attaccato a quest’uomo da quella volta che ho rischiato seriamente di morire. Capodanno duemila, a Cortina esco di casa con mia figlia per vedere i fuochi e mi arriva un petardo nell’occhio. Mi è stato vicino con mia moglie, mi faceva la barba, mi puliva il sedere.. Paolo è più di un amante, è come un fratello.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: