Facebook si colora di viola per dire no al bullismo omofobico

Facebook si colora di viola per dire no al bullismo omofobicoSarà il viola, un colore che da noi, in Italia, ricorda i paramenti sacri, a colorare oggi molte pagine del network del momento, in occasione del mese contro il bullismo, una sfumatura in più contro la discriminazione.

Un colore per denunciare, per solidarizzare e sensibilizzare, che verrà scelto d'associazioni, culturali e politiche, attive su Facebook che si battono su questo fronte: pari opportunità e accettazione delle diversità. E per dire no al bullismo omofobico.

Come ripreso da diversi siti italiani si legge su Gizmondo:

durante il mese di prevenzione del bullismo, capiamo che siamo più forti insieme e che ci sono molti modi in cui possiamo riunirci, parlare più forte, aiutarci l’un l’altro. Oggi siamo felici di lanciare una nuova pagina nel Family Safety Center per alzare il livello di attenzione riguardo le specifiche azioni che ognuno può intraprendere per prevenire il bullismo.

L'azione sui social media si è fatta necessaria dopo il suicidio di Amanda Todd, vittima di stalking da parte di molestatori pedofili.

L'iniziativa è voluta dalla Gay and Lesbian Anti defamation League (GLAAD), che si occupa di raccogliere donazioni per progetti di sensibilizzazione.

  • shares
  • Mail