Tutti al voto!

Logo del movimento No ai PACSScusatemi se mi ripeto, ma è un vero spasso. Come abbiamo detto, alle prossime elezioni c'è anche il partito contro le coppie di fatto. Oggi il Viminale ha resto noto l'elenco dei contrassegni presentati e così ci possiamo anche godere la visione grafica di cotal partito. Il nome ufficiale è No ai PACS e nel logo figurano la bandiera europea, quella italiana e quella vaticana. Candidato leader è Vittorio Colavitto. Ovviamente c'è anche un movimento a difesa della famiglia. Si chiama Difesa della famiglia, come logo ha il Tondo Doni e il candidato leader è Guglielmo Lolli Ghetti.

E poi il genio italiano si spreca: c'è il Partito Impotenti Esistenziali Dr. Cirillo, Zarlenga omnia (con un planisfero verde in campo blu e palloni di calcio su ogni continente), Non remare contro, Io non voto, 100%.

Ci si chiede, poi, se le elezioni saranno in Italia dal momento che abbiamo una Lista Indipendente Nord America e una Liberté, Égalité, Fraternité (il logo è una vera accozzaglia: bianco e verde con le seguenti scritte Recupero Maltolto, TFR libero, liberté fraternité égalité, yankee go home please, legalité securité, flexsecurity, no amnistia)

Ma alla fine, chi potrà battere questo partito: Sacro Romano Impero Liberale Cattolico - Giuristi del Sacro Romano Impero Cattolico - Movimento Europeo Liberal Cristiano Giustizia e Libertà (candidato premier Mirella Cece)?

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: