Attenti a dove mettete la bocca...

Guarda come lecco!Aelred ne aveva già parlato lo scorso maggio:

Secondo il New England Journal of Medicine chi ha avuto più di sei partner per il sesso orale (alzi la mano chi ne ha avuti di meno) ha molte più probabilità di sviluppare un tumore alla gola, alle tonsille o alla lingua. Tutto a causa del virus Hpv, il papillomavirus colpevole anche del tumore al collo dell’utero.

Giustamente aelred faceva notare che si trattava di una ricerca condotta su poche persone. Ora il Corriere riporta la conferma della ricerca: i casi di tumore alla bocca e alla gola trasmessi con il sesso orale dal papilloma virus sono aumentati negli ultimi 30 anni. E questa volta i casi esaminati sono un bel po' di più: ben quarantaseimila.

I ricercatori hanno analizzato i dati registrati negli archivi del National Cancer Institute, esaminando circa 46 mila casi e quantificando la responsabilità dell'attività sessuale sull'aumento dei tumori alla bocca e alla gola. L'incremento registrato è risultato maggiore tra i giovani maschi bianchi. L'ipotesi dei ricercatori è che questo gruppo di individui pratichi più sesso orale rispetto ai giovani di 20 anni fa.

Perciò, mi raccomando: il preservativo, anche per il sesso orale (magari aromatizzato alla frutta o, che dire, cosparso di zucchero o con gocce di miele a seconda dei gusti...) Qui le indicazioni per come farsi un preservativo per il sesso orale. Occhio, ragazzi!

Via | Corriere

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: