Il 31 ottobre il governo francese presenterà il progetto di legge sui matrimoni gay

Jean-Marc Ayrault, primo ministro francese

Jean-Marc Ayrault, primo ministro francese, ha annunciato che il progetto di legge che aprirà l'istituto del matrimonio alle coppie dello stesso sesso sarà presentato al consiglio dei ministri il prossimo 31 ottobre. La legge consisterà in una riforma del Codice Civile che definirà il matrimonio come “contratto tra due persone, dello stesso o di diverso sesso”.

La riforma estenderà automaticamente alle coppie sposate dello stesso sesso i diritti di cui godono attualmente le coppie eterosessuali regolarmente sposate, come l'adozione congiunta. Questo sarà, probabilmente, l'unico elemento del progetto di legge che non soddisferà il collettivo lfbt, che ha chiesto al governo francese di includere tutte quelle riforme legislative che, pur non essendo strettamente correlate al matrimonio, sono tuttavia necessarie per assicurare la piena uguaglianza giuridica alle coppie dello stesso sesso. Tra queste, l'accesso alla fecondazione assistita per le coppie lesbiche o la regolazione dei diritti genitoriali delle coppie non sposate.

Il governo francese, tuttavia, è riluttante a operare le riforme tutte in una volta: sempre secondo Ayrault ci saranno successive modifiche in un testo complementare.

Guardando dall'esterno sembra esistere una certa divisione all'interno del governo in merito all'urgenza di alcune misure. A settembre la ministra della giustizia, Christiane Taubira, lasciava intendere che autorizzare l'accesso alla riproduzione assistita alle coppie lesbiche era fuori del progetto di legge – oltre a non essere contemplato nel programma elettorale di Hollande – la portavoce del governo Najat Vallaud-Belkacem ha voluto assicurare gli animi del collettivo lgbt affermando che l'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso e l'adozione congiunta – una volta sposati – è solo un primo passo che prevede, poi, altre riforme.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: