Discriminazioni sessuali sul lavoro in Sicilia? Una ricerca online

Discriminazioni sessuali sul lavoro in Sicilia? Una ricerca onlineSi potrà rispondere online alla ricerca scientifica promossa da Stonewall "Indagine sulla percezione di discriminazioni sul posto di lavoro da parte di omosessuali della regione Sicilia". Un'occasione concreta per fare il punto della situazione, attraverso dati e numeri reali che richiede la partecipazione di tutti, per tracciare un quadro più chiaro, negli ambiti professionali, e fornire tracce e risposte valide a domande inevase come:

Omosessuali e transessuali sono discriminati nel mercato nel lavoro? La situazione è uguale in tutti i settori? Come percepiscono di essere trattati sul lavoro? Sentono di potersi dichiarare? E di quanto supporto sociale sentono di poter contare da parte dei colleghi eterosessuali?

Come si legge nelle pagine del sito, l'associazione di volontariato che lancia l'iniziativa, la Stonewall:

opera contro le discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e di genere, cercando di rimuovere tutti gli ostacoli di ordine socio-culturale che limitano la libertà di Gay, Lesbiche, Bisessuali e Transessuali. La pari dignità delle diversità sessuali costituisce, infatti, uno dei requisiti cardini di una società democratica e aperta alle complessità e al pluralismo.

Per rispondere sulla situazione siciliana basta collegarsi al link Ricerca scientifica sul lavoro e discriminazioni sessuali in Italia e compilare, in maniera assolutamente anonima, il questionario, composto da dodici domande. Il form, per essere completato, comporta un impiego di tempo di circa sette minuti. Per partecipare c'è tempo fino alla fine di dicembre 2012.

Foto | Stonewall

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: