David Cameron vuole accelerare l'iter parlamentare per l'approvazione delle nozze gay

David Cameron vuole acceleare l'iter parlamentare per l'approvazione delle nozze gay

David Cameron affronta a viso aperto l'offensiva del settore più tradizionalista del suo partito contro i matrimoni gay e chiede di acceleare l'iter parlamentare per l'approvazione degli stessi.

All'interno del Partito Conservatore, infatti, ci sono varie frange che spingono per il no alle nozze gay (alcuni hanno sostenuto che l'approvazione del matrimonio omosessuale porrebbe il Regno Unito sullo stesso piano della Germania nazista...) Tale situazione pone, naturalmente, delle sfide al Capo del Partito Conservatore e Primo ministro del Regno Unito David Cameron. Lui, però, non si intimidire e secondo The Independent – che cita una fonte di Downing Street – il Primo ministro è passato al contrattacco chiedendo di accelerare il più possibile per far sì che il disegno di legge venga votato. Ricordiamo che su questo argomento i deputati conservatori hanno piena libertà di voto.

Nonostante le difficoltà interne sembra, tuttavia, che l'approvazione del matrimonio ugualitario non corre rischi, dal momento che conta sul sostegno incondizionato dei labursiti e dei liberal-democratici.

E anche il sindaco di Londra, Boris Johnson, che per molti è il successore di Cameron è un entusiasta difensore del matrimonio per tutti.

Via | Dos Manzanas
Foto | LimojoeMichal Reiter (Opera propriaOpera propria) [CC-BY-SA-3.0 o CC-BY-SA-3.0], attraverso Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: