Elio Di Rupo è orgoglioso per adozioni e matrimoni gay in Belgio

Elio Di Rupo è orgoglioso per adozioni e matrimoni gay in Belgio

Elio Di Rupo, primo ministro del Belgio, gay dichiarato, in questi ultimi giorni è stato al centro dell'attenzione del mondo LGBT per due motivi. Il primo, e più importante, è il sostegno ai diritti della comunità omosessuale che Di Rupo ha espresso all'ONU:

La nostra legislazione vieta e punisce ogni forma di discriminazione, sia essa per motivi di sesso, razza, disabilità, età o orientamento sessuale. Nel mio paese il matrimonio e l'adozione sono aperte alle coppie dello stesso sesso. Questi sono motivi di orgoglio per il Belgio.

Ricordiamo che i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono realtà in Belgio dal 30 gennaio 2003. Giova anche rammentare che Elio Di Rupo e l'islandese Jóhanna Sigurðardóttir sono, a oggi, gli unici due capi di governo gay dichiarati in tutto il mondo.

Al pari di Hollande, poi, Elio Di Rupo ha chiesto la depenalizzazione universale dell'omosessualità.

Bacio in diretta tv

L'altro motivo per cui Di Rupo è stato al centro delle notizie lgbt è più frivolo: durante il gala Flandrien 2012 nel quale lo stesso Elio Di Rupo ha consegnato il premio Tom Boonen come miglior ciclista belga, la drag quenna Nancy (Stany Crets) ha dato un bacio sulle labbra al primo ministro che non si è scomposto minimamente. Sebbene si sia trattato di un momento molto breve, le immagini del bacio tra Elio Di Rupo e Stany Crets hanno fatto il giro del mondo.

Via | Dos Manzanas
Foto | Tetu

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: