Roma: uccise un anziano gay, 18 anni di carcere

È stato condannato a 18 anni di carcere il 24enne romeno, George Alin Chisereu, che il 7 marzo 2007 uccise a Roma Roberto Chiesa, 63 anni, omosessuale.

La storia ebbe molto risalto, anche nei suoi risvolti giudiziari, perché per la prima volta il giudice ammise come parte lesa il compagno della vittima, Mario Chinazzo, 70 anni, sottufficiale di Marina in pensione. Insieme avevano vissuto per 25 anni.

Chinazzo, però, nel frattempo è morto anche lui per motivi di salute, a dicembre. Il suo nome, però, rimane legato al coraggio di chiedere giustizia a viso aperto, pur venendo da una generazione che i diritti civili per i gay non li aveva forse neppure immaginati.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: