Ricette gay friendly per San Valentino: antipasti e primi

gay cucinaNon mi piace “scimmiottare” feste tradizionalmente etero per farle nostre: si potrebbe rischiare di creare malintesi e rumore inutile. E' meglio avere delle nuove idee.

Una delle feste da non imitare è quella di San Valentino, celebrazione già stucchevole di per sé. Ma se proprio la si vuole festeggiare, meglio essere originali, no? Consiglierei di evitare ristoranti e ristorantini vari e di preparare una cenetta in casa. Quindi, passo subito a proporvi un menù, decisamente gay friendly!

Oggi gli antipasti e il primo, con ricetta completa e procedimento. La settimana prossima sarà la volta di secondi e dolci, così avrete tempo per provare tutto, confrontarci, farci insultare da Gustoblog e poi fare bella figura!

Attenzione: non vi stiamo prendendo in giro.

Antipasti: Porcini sul culatello, Finocchiona alla pecorina, Carotone da gustare.

Primo: Pasta alla checca.

Antipasti (sceglietene uno, non tutti e tre…)

Gli ingredienti sono per 2 persone

Porcini sul culatello

Ingredienti: 100 gr di robiola, 50 gr di funghi porcini sott’olio, 100 gr di culatello, cipolla, radicchio rosso, sale, pepe, olio extravergine

Preparazione: in un mixer mettere nell’ordine robiola, funghi porcini,cipolla tagliata a fettine, sale, pepe, olio. Con un frullatore ad immersione, creare in cinque minuti una crema soffice da regolare nella sua densità utilizzando più o meno olio di oliva. Aggiustare di sale e pepe. Nei singoli piatti, adagiare delicatamente le fette di culatello, una foglia di radicchio rosso nella quale sdraierete qualche cucchiaiata di mousse di porcini.

Finocchiona alla pecorina (ops… pecorino)

Ingredienti: 6 fette sottilissime di finocchiona, miele di acacia, formaggio pecorino semistagionato in scaglie, semi di finocchio.

Preparazione: stendere le fette di finocchiona sul piatto da portata. Ricoprire al centro con le scaglie di pecorino (sardo o romano… a seconda dei gusti), quindi cospargere con un filo di miele e qualche seme di finocchio. Guarnire con finocchio selvatico e servire.

Per i vegetariani, ecco una proposta: carotone da gustare

Ingredienti: pancarré, 1 carota, 1/2 mela verde, maionese vegetale, 1/2 limone, 50 gr sottaceti, prezzemolo

Preparazione: tagliare a fiammifero la carota e la mela, irrorarle con il succo di limone perché non anneriscano. Tritare un po’ di prezzemolo con i sottaceti, incorporarli alla maionese e spalmrela sulle fette di pancarrè private della crosta e tagliate a metà. Al centro di ognuna disporre carote e mele.

Primo piatto

Penne alla checca

Ingredienti: 200 gr di penne rigate, 3 spicchi di aglio, 6 pomodori maturi

Preparazione: cuocere normalmente la pasta. Contemporaneamente fare scaldare l’olio e imbiondire l’aglio tritato finemente. Attendere un minuto e poi aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti. Scolare la pasta e farla saltare in padella. A fine cottura, cospargere di pecorino grattugiato o un filo d’olio. Se volete la checca arrabbiata (attenzione… !) aggiungere del peperoncino piccante al soffrittino iniziale.

Questa ricetta è liberamente tratta dalle Ricette immorali di Manuel Vázquez Montalbán.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: