Joan Baez ebbe una donna tra i suoi grandi amori

Joan Baez

Le sue lotte per i diritti civili hanno fatto storia. Le sue canzoni o meglio ancora le sue personalissime interpretazioni di We Shall Overcome e Farewell Angelina sono diventate inni all’integrazione sociale. All’amore universale. Un’esistenza quella di Joan Baez tesa a migliorare le condizioni di vita di tutte le minoranze, inclusa quella gay.

Negli anni Settanta, la cantante all’apice della fama diede infatti diversi concerti per sensibilizzare l’opinione pubblica contro la famigerata “Briggs initiative” che in California si prefiggeva di impedire l’insegnamento agli omosessuali.

Non vi era causa sociale che la Baez non facesse propria. Instancabile corriere di pace e giustizia volava da un angolo all’altro del mondo, mentre le organizzazioni più importanti la premiavano per il coraggio e la perseveranza.

Negli anni 2000 arrivò poi anche una piccola, grande confessione: tra i più grandi amori della sua vita, oltre Bob Dylan, la cantante annoverava anche una giovane donna conosciuta ed amata quando aveva diciannove anni. Una storia durata solo un anno ma che aveva lasciato in lei un bellissimo ricordo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: