California: dal gennaio 2013 vietate terapie di conversioni ai minori

Terapia gay vietata in California

Robert Spitzer era un psicologo della Columbia University di New York che attuò nel 2001 una particolare "cura" per modificare gli orientamenti sessuali. Per intenderci, qualcuno poteva rivolgersi (o se minore essere raccomandato dai genitori) a queste terapie che avrebbero seguito il giovanissimo e lo avrebbero "guarito" (?!?) dalla sua omosessualità.

Finalmente, questa possibilità non esisterà più.

Jerry Brown è un democratico californiano che ha firmato una legge contro questa possibilità. A partire del gennaio 2013 sarà vietato attuare queste riconversioni di natura sessuali ai più giovani.

Una vera e propria violenza psicologica che avrebbe sicuramente provocato delle conseguenze nel vivere la propria identità in maniera sana e serena. In passato l'American Medical Association e l’ American Psychiatric Association avevano criticato ferocemente questa tesi. Solo nel 2012, l'Università ha fatto un passo indietro denunciando la terapia e porgendo le scuse al popolo Lgbt.

  • shares
  • Mail