Nel nuovo Iraq omosessuali come terroristi

Non si può proprio dire che la guerra anglo-americana (cum sociis) in Iraq abbia portato la democrazia in quel povero paese. Di sicuro non ha portato i diritti civili.

Se avessimo ancora dubbi, basterebbe leggere che cosa ha detto un portavoce del governo iracheno.

L'esecutivo sta pensando a un'amnistia per circa 5000 detenuti, fra cui molti cittadini di etnia sunnita. La clemenza, in ogni caso, non riguarderà terroristi e omosessuali.

Curiosa questa associazione, ma non troppo nuova. In fondo se il Papa Benedetto XVI ha detto che gli attacchi alla famiglia tradizionale minacciano la pace...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: