Miss Stiletto 2008: l'evento en travestì

Che le frocie adorino travestirsi è arcinoto. Non parlo solo dei gay che di notte fanno le drag, magari anche per mestiere, ma soprattutto di quegli impiegati, professionisti, insospettabili e "rispettabili" omosessuali che nella vita di tutti i giorni sono come l'uomo tipo proposto da Arcigay, quelli in giacca e cravatta che puoi dire siano come tutti gli altri e magari non ti accorgi che invece hanno il fidanzato. Ma anche di tutti gli altri che stanno nel mezzo. Travestirsi fa parte del nostro dna.

Proprio per questo principio, ogni scusa è buona per dare libero sfogo al travestimento. Non è un caso che martedì grasso e Halloween in Italia le discoteche gay siano affollate: occasioni irrinunciabili, di quelle che fanno l'uomo ladro. A questo principio risponde Miss Stiletto.

Nato nel salotto di casa di un gruppo di amici solo per gioco, il concorso en travestì è diventato nel corso degli anni un vero e proprio evento che ha assunto dimensioni nazionali. Ne è riprova l'edizione 2008 che avrà luogo sabato 1° dicembre a Roma. La giuria è infatti formata da personaggi noti e cari alla comunità glbt come La Pina, Michela Andreozzi, Benedetta Mazzini, Costantino della Gherardesca e Florinda Bolkan. L'organizzatore spiega:


Il concorso di Miss Stiletto è uno degli eventi più seguiti dalle frocie italiane e la grande partecipazione del pubblico durante la passata edizione ha dimostrato che tutte le frocione apprezzano molto questa iniziativa. E' un appuntamento che oltre ad avere caratteristiche di festa e di socializzazione, offre una straordinaria opportunità a tutte quelle che adorano andare in giro provviste di trucco e parrucco.

Il tema di quest'anno è il rosso. Chi si aggiudicherà la fascia di Miss In gambissima e Miss Bella Rondella? Per saperne di più potete leggere il blog degli organizzatori o se volete sapere come poter partecipare anche solo come spettatori basta scrivere a: gosta@katamail.com.

Noi di QueerBlog ci saremo. E saremo l'unica testata ammessa alla serata. Non mancheremo di farvi un ricco e dettagliato reportage.

  • shares
  • Mail