Un quadro vivente per raccontare i trans FtM


Quando il corpo supera i generi, quando l'arte incontra la performance, quando i significati si intrecciano con l'iconografia, nasce un quadro vivente come “Obsolescenza del genere”, realizzata dall'artista Kyrahm e impreziosita dal drag king Julius Kaiser (di cui abbiamo già parlato). Un'opera presentata per la prima volta in occasione della Notte Bianca e ora riproposta al pubblico all’interno della rassegna “Il corpo del reato”, durante il No Frame Queer Party.

Questo quadro nasce come tentativo di raccontare la transessualità FtM (da donna a uomo). Ma più che un semplice quadro è uno spettacolo che va oltre l’immagine statica, fornendo vere e proprie esperienze visionarie. Si racconta una storia, attraverso questo quadro vivente, tramite il Mute Theatre, perché a volte non c'è bisogno delle parole, basta dare spazio alle immagini.

L'appuntamento con il quadro di Mistress Kyrahm e Julius Kaiser “Obsolescenza del genere” è per sabato 1 dicembre all’Horus Occupato di Piazza Sempione 21 a Roma. Ci sembra un'occasione interessante, diversa dalle altre e ricca di significati. Aspettiamo i vostri commenti.

  • shares
  • Mail