Ministro cambogiano ripudia la figlia lesbica

La coerenza prima di tutto. Soprattutto in politica! Come no... Sentite qua che è successo in Cambogia.

Hun Sen è il primo ministro cambogiano. Durante una cerimonia di laurea in un'università della capitale è stato tanto bravo nell'esortare tutti gli studenti a non discriminare gli omosessuali, dicendo che la maggior parte degli omosessuali sono persone buone e non fanno uso di alcool e droghe. Pensa te quanto sono bravi sti gay. E che bravo il primo ministro. Ma c'è un ma. Perché si fa presto a dire di non discriminare i gay e poi ripudiare la figlia lesbica.

Avete letto bene. Hun Sen ha una figlia adottiva lesbica e da quando ha scoperto che abita con un'altra donna ha deciso di ripudiarla:

Mia figlia ora ha una moglie. Sono abbastanza deluso. Siamo preoccupati che un giorno potrebbe causarci dei problemi.

E quindi decide di diseredarla così non potrà pretendere alcuna eredità. Capito che bravo politico e bravo papà? Che Cambogia, è proprio il caso di dirlo...

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: