Svizzera: gli uomini gay potranno donare sangue?

Svizzera: gli uomini gay potranno donare sangue?

Le autorità svizzere hanno fatto sapere che stanno esaminando la possibilità che gli uomini omosessuali possano iniziare a donare sangue nelle strutture sanitarie del paese.

Al momento attuale si sta esaminando la proibizione vigente dal 1977 che vieta di donare sangue a qualunque uomo gay che abbia avuto una relazione sessuale con un altro uomo durante la sua vita. Il divieto si basa sulla scusa di ridurre i rischi nelle donazioni di sangue potrebbe essere cambiato totalmente o solo in parte.

Si tratta, come dicevamo, di una scusa dal momento che l'omosessualità in sé non comporta alcun rischio nella donazione del sangue e, soprattutto, non ne comporta di più di quegli etero che hanno un'allegra vita sessuale...

Le autorità svizzere potranno permettere a tutti gli uomini omosessuali di donare sangue o solo a coloro che dichiarino di non aver avuto rapporti con persone dello stesso sesso nell'ultimo anno: la decisione finale dipenderà da chi riuscirà a imporre la propria voce, se i collettivi di estrema destra o quelli gay. Il movimento lgbt, comunque, ha messo ben in chiaro che qualunque divieto basato sull'orientamento sessuale dei cittadini è discriminatorio e per questo motivo non ha diritto di cittadinanza in Svizzera.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: