Matrimonio gay? No! Parola di Pier Luigi Bersani

È un no deciso e convinto quello di Pier Luigi Bersani ai matrimoni gay. Lo dice dinanzi alle telecamere, ribadendo che la sua proposta (quella delle unioni civili alla tedesca, per intenderci) è la soluzione migliore.

Succede a Torino, durante la festa provinciale del PD. Il segretario incontra (si imbatte, più che altro) nello stand dei volontari di Vorrei ma non posso. It's wedding time! e, in particolare, in Daniele Viotti che lo incalza sul perché il PD non faccia qualcosa di serio per le coppie gay. Bersani è elusivo, risponde e non risponde, dice che bisogna fare le cose passettino a passettino, che la sua proposta è importante, che non accetta che anche noi ce la prendiamo con lui e via dicendo.

A nulla vale il fatto che Daniele Viotti stia lì a parlare di uguaglianza di tutti i cittadini, anche di noi gay. La domanda cruciale – Perché dobbiamo essere diversi? – non ottiene risposta. Anzi, Bersani dà una risposta del tutto inutile: siamo in Italia!

Via | River

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: