Oggi scopo con un robot... gay

Sesso virtuale? No, è molto di più: sesso fra umani e androidi, sesso reale e consumato. Anzi, fra qualche anno - sostiene David Levy, ricercatore sull'intelligenza artificiale all'Università di Maastricht, in Olanda - si celebreranno anche matrimoni fra uomini e robot. Secondo lo scienziato avverrà entro il 2050 negli Stati Uniti o meglio nel Massachusetts, dove le leggi sono più liberali e si celebrano già nozze fra persone dello stesso sesso.

Sì, perché a sostegno della sua tesi, Levy propone un paragone con i matrimoni interrazziali e, appunto, con quelli fra omosessuali: situazioni che fino a pochi anni fa erano inaccettabili e che adesso sono diventate realtà, pur dovendo affrontare ancora molte obiezioni.

Matrimonio o no, quel che è certo è il sesso fra uomini e macchine. Anzi per quello basterà aspettare qualche anno, quando le aziende cominceranno ad aggiungere il movimento a qualche bambola sessuale. La tecnologia c'è già, basta usarla. E poi ognuno potrà scegliere il partner sessuale che preferisce: uomo, donna, giovane, vecchio, etero o gay.

E poi si risolverà, forse, l'antico problema delle coppie: "Caro, stasera ho mal di testa. Scopa con il robot".

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: