Vladimir Luxuria si autodenuncia multate anche me.


Vladmir Luxuria ospite della trasmisisone di Pierluigi Diaco Temporeale si è autodenunciata in quanto transgender.

L'autodenuncia era il suo personale commento, seguito all'interrogazione parlamentare presentata al Ministro degli Interni, all'assurda decisione dei carabinieri di Montesilvano (Pescara) di multare le trans sulla base del all'articolo 85 del testo unico di pubblica sicurezza del 1931 che non permette di indossare abiti femminili in quanto il mascheramento altera l'identità.

Luxuria dalle telecamere di Temporeale ha lanciato un appello agli uomini dell'Arma:

da alcuni di loro è stato fatto un uso distorto di una legge del 1931, quando ancora non esisteva la paola transessuale.

Non voglio essere privilegiata rispetto ad altre transessuali non famose e non deputate. Quindi sono pronta a essere multata.

Spero di trovare i carabinieri fuori dagli studi di registrazione. Sarò ben felice di essere multata per “divieto di trans-ito” in luogo pubblico e ancora di più sarò orgogliosa di contestare la multa.

Intanto nella mia proposta di legge, all’articolo 11, propongo già l’inapplicabilità di questo testo del del 1931.

Via Gaynews

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: