Svezia, più vicino il matrimonio gay

Nonostante in questo momento la Svezia abbia un governo conservatore (un'eccezione per il paese) la strada per la celebrazione del primo matrimonio fra persone dello stesso sesso sembra in discesa.

Venerdì infatti i tre partiti di opposizione hanno presentato un disegno di legge che introduce appunto il matrimonio fra persone dello stesso sesso, come già succede in Olanda, Spagna e Belgio.

I socialdemocratici, i verdi e la sinistra hanno elaborato un progetto comune, che ha ricevuto il sostegno anche di due dei partiti al governo, il centro e il liberali. Unici a opporsi - manco a dirlo - i cristiano democratici che pur avendo un ridotto peso elettorale finora sono riusciti a bloccare il passaggio al matrimonio gay. La Svezia infatti sin dal 1995 riconosce a gay e lesbiche molti dei diritti e doveri del matrimonio attraverso una legge sul Partenariato registrato, una civil partnership. Adesso, però, è il momento di fare un passo in più secondo la maggioranza del Parlamento e anche secondo molti svedesi.

Vedremo se basterà il sostegno di cinque grandi partiti per vedere la nuova legge, in base alla quale la Chiesa luterana di Svezia ha annunciato che celebrerà matrimoni dello stesso sesso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: