Polemiche in Germania per “Benvenuti, vicini!" il reality razzista

In Germania dopo la messa in onda della prima puntata, ne sono previste cinque, del reality Benvenuti, vicini!lo show è stato bollato di razzismo e omofobia.

Lo scopo del gioco è quello di portare

cinque famiglie atipiche o appartenenti a minoranze a vivere una dopo l’altra per la durata di una settimana in una casa unifamiliare di 170 metri quadrati con un grande giardino a Buckow, nei pressi di Berlino.

La famiglia vincitrice del reality acquisirà alla fine la proprietà dell’immobile, valutato 250mila euro, ma per arrivarci dovrà prima conquistarsi la simpatia di nove famiglie di vicini.

Le accuse di razzismo e omofobia sono arrivate perchè la scelta delle famiglie concorrenti è stata fatta chiaro per alimentare i pregiudizi e il razzismo dei vicini.

Il cast infatti è così composto da:

una famiglia di profughi palestinesi, di una coppia non sposata con cani molto aggressivi, di una comune formata da quattro punk, di una coppia di fatto con un bambino, in cui l’uomo è un transessuale e la donna lesbica, oltre alla famiglia presentata nella prima puntata, formata da un musulmano della Guinea, Copa, 40 anni, sposato con la tedesca Veronika, da cui ha avuto tre bambini, ma che convive anche con una sua connazionale, Haddy, familiarmente denominata “Mamma Afrika”, dalla quale ha avuto altre tre figli.

via Repubblica.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: