Penelope 'Callas' Cruz

In principio era il romanzo “Troppo fiera, troppo fragile” scritto dal gossipparo Alfonso Signorini e appena pubblicato da Mondadori. A partire dallo scritto, una parabola sulla vicenda umana e sentimentale del soprano Maria Callas, di cui ricorre il trentennale della morte, il produttore Guido De Angelis vorrebbe realizzare un film.

“Emozionato e affascinato”, si è detto il produttore alla lettura della bozza del romanzo scritto dal direttore del settimanale Chi: “un bellissimo ritratto di donna” e “un’'intensa storia d’amore”, questa la definizione data. A interpretare l’ex signora Onassis? Si fa il nome di Penelope Cruz, che il pubblico queer ricorderà per i ruoli in due splendidi film di Pedro Almodovar. Mentre è in corso una trattativa con l’attrice, De Angelis commenta: “Ho pensato subito di farne un film con la Cruz come protagonista ideale”.

Non nuova al cinema, la Callas. Oltre alla sua memorabile interpretazione della “Medea” dell’amico amato Pier Paolo Pasolini, sulla vita (o sulla morte) della più amata e chiacchierata voce del Novecento lirico sono stati girati “E la nave va” di Federico Fellini e “Callas forever” di Franco Zeffirelli.

Via | mtv.it

  • shares
  • Mail