Venezia, Queer Lion a The Speed of Life

Dopo incertezze, mezze marce indietro e polemiche internazionali (fino in Iran) è stata assegnato il primo Leone arcobaleno. Il film di Ed Radtke, The Speed of Life, ha vinto il Queer Lion alla Mostra del cinema di Venezia.

La giuria - composta da Andrea Occhipinti, Sandro Avanzo, Simone Morandi, Vincenzo Patanè e Delia Vaccarello - ha attribuito anche una Menzione speciale a Sleuth di Kenneth Branagh. Si chiude così una prima edizione di questo premio speciale che non è stata molto ben pubblicizzata, ma che segna almeno un inizio: da qui in poi si potrà (e si dovrà fare meglio).

La giuria si augura che, negli anni a seguire, ci sia una maggiore attenzione alla specificità delle tematiche LGBT, come avviene in altri festival internazionali, con una selezione in cui tali tematiche siano meno marginali, in particolare sulle realtà lesbiche.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: