Una sit-com teatrale lgbt con Ricci/Forte ad Andria

È davvero il caso di andarci apposta, ma chi si trova dalle parti di Andria non ha alcuna giustificazione: deve andare a vedere Wunderkammer soap, l'ultimo progetto firmato Ricci/Forte, di cui ieri sera è andata in scena la prima parte al Festival internazionale Castel dei Mondi di Andria (Bari).

Un progetto Lgbt - come dichiarano gli stessi autori - uno spettacolo/performance che coniuga il teatro con le arti visivi, ispirandosi alla serialità delle soap opera. E infatti, dopo Didone di ieri sera, toccherà il 5, il 7 e il 9 settembre a Faust, Edoardo II, Tamerlano: personaggi che si materializzano "ccerchiate da un’asettica dimensione consumistica, catalogate, disposte come ex-voto in diverse stanze borghesi (bagno, cucina, camera da letto, garage, etc.)".

Wunderkammer soap, o “Stanze delle Meraviglie”, come se fossero enormi flaconi di vetro contenenti feti; acquari con corpi immersi in un liquido, che ne favorisce la conservazione nel tempo, messi a disposizione dei 5 voyeurs/visitatori che ne vorranno esplorare e spiare le intimità. Frammenti inquieti. Pasticche psichedeliche da calare in una manciata di minuti, feroci come haiku esistenziali. Un modulo teatrale a collage, mediato dalle soap-opera, innovativo ed enigmatico per la serializzazione del contenuto.

Dopo il Festival Internazionale Castel dei Mondi Wunderkammer soap sarà ospite anche al Festival Quartieri dell’Arte di Viterbo e all’Université d’Avignon in Francia.
PS: ricordatevi di prenotare, i posti sono limitatissimi.

WUNDERKAMMER SOAP #1_didone | 25’
luogo lunedì 3 settembre
dalle 19.30, ogni 30 minuti


WUNDERKAMMER SOAP #2_faust | 25’
luogo mercoledì 5 settembre
dalle 19.30, ogni 30 minuti

WUNDERKAMMER SOAP #3_tamerlano | 25’
luogo venerdì 7 settembre
dalle 19.30, ogni 30 minuti


WUNDERKAMMER SOAP #4_edoardo II | 25’
luogo domenica 9 settembre
dalle 19.30, ogni 30 minuti

  • shares
  • Mail