I figli di genitori gay crescono come quelli degli eterosessuali: lo conferma un nuovo studio

Le coppie omosessuali sono perfettamente in grado di crescere figli al pari delle coppie eterosessuali. Questa è una certezza che c’è sempre stata, la scienza l’ha ribadito più e più volte e ora alla lunga lista di studi se n’è aggiunto un altro, pubblicato pochi giorni fa e condotto dalla professore di psicologia Rachel H. Farr dell’Università del Kentucky, negli Stati Uniti.

Questo, però, è decisamente più importante di quelli pubblicati fino a questo punto per via della sua durata: 100 famiglie adottive composte da genitori dello stesso sesso e da genitori eterosessuali sono state seguite per quasi dieci anni e per questo la crescita e lo sviluppo dei bambini sono stati seguiti attentamente dalla nascita alle prime scuole.

Pubblicato dalla rivista Developmental Psychology, lo studio ha concluso che non sono emerse differenze tra le famiglie con genitori omosessuali e con quelle con genitori eterosessuali in una miriade di caratteristiche come i problemi comportamentali, i livelli di stress, le relazioni di coppia, la funzionalità della famiglia e un’altra serie di fattori.

Al di là dell’orientamento sessuale dei genitori, i bambini presi in esame in questo studio hanno avuto meno problemi di comportamento nel corso del tempo quando il livello di stress dei genitori si è abbassato.

Questo, di fatto, è valso per la totalità delle coppie che si è trovata ad accogliere un bambino adottato. L’orientamento sessuale dei genitori, in definitiva, non ha influito in alcun modo sulla crescita dei figli.

Via | Science Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail