UK, grazia postuma per 49 mila persone condannate perché gay

Il Regno Unito si prepara a fare quello che in tantissimi chiedevano orami da tempo immemore: una nuova legge concederà la grazia postuma a tutte quelle migliaia di persone che in passato sono state condannate perché omosessuali e bisessuali.

La legge prende il nome da Alan Turing, il celebre matematico finito in manette nel 1952 in quanto omosessuale e costretto a sottoporsi alla castrazione chimica pur di non finire in carcere. Questo portò quella mente brillante alla depressione e, infine, al suicidio nel 1954.

La grazia postuma per Turing, dopo ripetuti appelli e campagne online, fu concessa dalla Regina Elisabetta II soltanto nel dicembre 2013, a oltre 55 anni dal suicidio del matematico. Ora questa nuova legge, la Alan Turing law, punta a fare lo stesso con tutti gli altri omosessuali e bisessuali criminalizzati in passato, fino al 1967.

Per stessa ammissione del ministro della Giustizia inglese Sam Gyimah, la legge sarà implementata attraverso un emendamento al Policing and Crime Bill recentemente approvato dalla House Of Commons e attualmente al vaglio della House Of Lords.

A ricevere la grazia postuma saranno oltre 49 mila persone.

alan-turing.jpg

Via | The Independent

  • shares
  • Mail