La storia di Nathan, giovane giocatore di rugby: dalla violenza sessuale al coming out

Il coming out di un giovane atleta americano.

nathan-fort-1.jpg

Giornalista per OutSports, Nathan Fort ha colto l’occasione per raccontare di sé proprio dal sito sportivo per cui scrive. Un viaggio a ritroso nel tempo che ci mostra un adolescente profondamente religioso, alle prese con la propria omosessualità e la solitudine che il sentirsi diversi può creare dentro e fuori di noi. Fort, giovane giocatore di rugby, ci racconta di come lo sport fosse allora per lui il luogo del rifugio, dell’accoglienza.


.
Tuttavia proprio mentre giocava nel team del suo college e tentava i primi approcci nell’ambiente gay, una violenta aggressione sessuale l'ha lasciato per mesi ferito, costringendolo a ripiegare ancora una volta su se stesso. Un lungo anno di chiusura, alla fine del quale Nathan però ha deciso di fare coming out ed essere finalmente se stesso. Un coming out accolto positivamente sia dal suo allenatore che dai suoi compagni di gioco. Una storia che, dopo tante paure ed infelicità, ha trovato il proprio meritato lieto fine.

Via | Out | Pinterest

  • shares
  • Mail